Salve, sono Egidio Minichini e attraverso queste pagine  illustrerò brevemente le mie proposte nell’ambito del Ki Aikido e dello Yoga Kundalini.

La società in cui viviamo  ci presenta continuamente modelli di vita a cui possiamo aderire; come possiamo scegliere e integrare due proposte apparentemente contradditorie, il Ki Aikido - originariamente arte di guerra - e la via spirituale dello Yoga?

Con il mio metodo di insegnamento propongo il Ki Aikido come “arte della relazione” e lo Yoga come sistema funzionale per stabilizzare e rinforzare  il “sistema uomo”, ormai logorato e indebolito dall’eccessiva civilizzazione. In realtà, lo Yoga che non migliori la capacità di relazionarsi nella vita quotidiana e l’aikido senza le radici nella coordinazione e stabilità della mente-corpo, sarebbero settari e limitanti per chi è impegnato nella ricerca personale. 

Lavoro, famiglia e impegni vari non sempre permettono di abbracciare integralmente la mia proposta. A seconda dei propri impegni, è possibile scegliere la modalità di frequentazione, in base agli interessi e obiettivi personali. Tra i miei allievi c’è chi pratica lo Yoga Kundalini, che prevede una serie codificata di esercizi fisici, respirazioni, meditazioni e mantra, mentre altri scelgono l’arte della relazione del Ki Aikido, i cui concetti di armonia e pace vengono continuamente testati, a verifica della propria coerenza.

Tra le mie proposte c’è il laboratorio mensile di meditazione: un appuntamento costante, dove quest’anno svilupperemo il tema Yoga; Il messaggio delle emozioni

Cosa sono le emozioni e perché occuparsene.

Siamo noi a controllarle o sono loro a controllare noi? Siamo esseri emotivi, ogni decisione che abbiamo preso e prenderemo in futuro sono regolate dal nostro stato emotivo. Per questo è importante conoscerne la natura, come si generano ed agiscono su di noi.

Le emozioni sono una risposta all’ambiente, si presentano velocemente senza passare dalla consapevolezza ordinaria, coinvolgendo la parte più arcaica del cervello. Vengono alterati il flusso ormonale, la respirazione, gli schemi di pensiero e il nostro comportamento, inducendo una risposta immediata a ciò che succede. Ci permettono di capire come stiamo vivendo una determinata esperienza e ci segnalano come relazionarci con l’ambiente. Se non si è adeguatamente preparati, riducono in parte - e a volte completamente - la nostra lucidità mentale, portandoci a compiere azioni che non avremmo fatto in loro assenza.

Periodicamente faremo sedute di:

Yoga dei due secondi; dove l’uso della luce e del ritmo permette di sviluppare aree del cervello di difficile accesso
Sat Nam Rasayan o meditazione “curativa”; nello stato della mente contemplativa impariamo a sciogliere le resistenze limitanti il reale benessere.
Misogi; l’antica e liberatoria respirazione vocalizzata nipponica.
Breathwalking; la respirazione nella natura
Kundalini Yoga e “Yoga dei due secondi” nella Natura

Le lezioni delle varie discipline si svolgeranno in diverse sedi in Torino e provincia ma ritengo il contesto naturale la dimensione più significativa ed efficace per la stabilizzazione. Pertanto organizzo  lezioni all’aperto in occasione della luna piena, dei solstizi ed equinozi, per vivere a contatto con la natura ed “estrarne”, attraverso un atto mentale consapevole, i principi vitalizzanti. La terra nutre, Il sole illumina e riscalda e il mondo vegetale trasforma la luce in ossigeno, garantendoci la vita.  Una presa di coscienza di questa relazione è basilare, gli eco-disastri ci ricordano e segnalano la nostra separazione, ignoranza  e mancanza di  rispetto nei confronti del pianeta che ci ospita.

In ultimo, oltre alle lezioni collettive propongo anche sedute individuali e personalizzate di supporto a chiunque voglia ripristinare e mantenere il proprio stato di Bene-Essere.

Per informazioni dettagliate e per ricevere mensilmente il calendario delle proposte, inviare il proprio indirizzo e-mail oppure consultare la bacheca del sito.

Vi aspetto nei vari contesti a secondo degli interessi e vi auguro una buona vita, in salute e prosperità.