Salve, sono Egidio Minichini e attraverso queste pagine  illustrerò brevemente le mie proposte nell’ambito del Ki Aikido e dello Yoga Kundalini.

La società in cui viviamo  ci presenta continuamente modelli di vita a cui possiamo aderire; come possiamo scegliere e integrare due proposte apparentemente contradditorie, il Ki Aikido - originariamente arte di guerra - e la via spirituale dello Yoga?

Con il mio metodo di insegnamento propongo il Ki Aikido come “arte della relazione” e lo Yoga come sistema funzionale per stabilizzare e rinforzare  il “sistema uomo”, ormai logorato e indebolito dall’eccessiva civilizzazione. In realtà, lo Yoga che non migliori la capacità di relazionarsi nella vita quotidiana e l’aikido senza le radici nella coordinazione e stabilità della mente-corpo, sarebbero settari e limitanti per chi è impegnato nella ricerca personale. 

Lavoro, famiglia e impegni vari non sempre permettono di abbracciare integralmente la mia proposta. A seconda dei propri impegni, è possibile scegliere la modalità di frequentazione, in base agli interessi e obiettivi personali. Tra i miei allievi c’è chi pratica lo Yoga Kundalini, che prevede una serie codificata di esercizi fisici, respirazioni, meditazioni e mantra, mentre altri scelgono l’arte della relazione del Ki Aikido, i cui concetti di armonia e pace vengono continuamente testati, a verifica della propria coerenza.

Periodicamente faremo sedute di:

Yoga dei due secondi; dove l’uso della luce e del ritmo permette di sviluppare aree del cervello di difficile accesso
Sat Nam Rasayan o meditazione “curativa”; nello stato della mente contemplativa impariamo a sciogliere le resistenze limitanti il reale benessere.
Misogi; l’antica e liberatoria respirazione vocalizzata nipponica.
Breathwalking; la respirazione nella natura
Kundalini Yoga e “Yoga dei due secondi” nella Natura

Le lezioni delle varie discipline si svolgeranno in diverse sedi in Torino e provincia ma ritengo il contesto naturale la dimensione più significativa ed efficace per la stabilizzazione. Pertanto organizzo  lezioni all’aperto in occasione della luna piena, dei solstizi ed equinozi, per vivere a contatto con la natura ed “estrarne”, attraverso un atto mentale consapevole, i principi vitalizzanti. La terra nutre, Il sole illumina e riscalda e il mondo vegetale trasforma la luce in ossigeno, garantendoci la vita.  Una presa di coscienza di questa relazione è basilare, gli eco-disastri ci ricordano e segnalano la nostra separazione, ignoranza  e mancanza di  rispetto nei confronti del pianeta che ci ospita.

In ultimo, oltre alle lezioni collettive propongo anche sedute individuali e personalizzate di supporto a chiunque voglia ripristinare e mantenere il proprio stato di Bene-Essere.

Per informazioni dettagliate e per ricevere mensilmente il calendario delle proposte, inviare il proprio indirizzo e-mail oppure consultare la bacheca del sito.

Vi aspetto nei vari contesti a secondo degli interessi e vi auguro una buona vita, in salute e prosperità.